fbpx

Come avviene l'intervento?


Solitamente questo tipo di intervento viene effettuato in anestesia generale e richiede una sola notte di degenza. La durata dell’intervento è di circa due o tre ore, a seconda della dimensione del seno e dal grado di rilassamento.

La tecnica tradizionale che si utilizzava prevedeva una cicatrice a forma di T capovolta che partiva dall’areola fino al solco mammario e si estendeva all’interno di tutto il solco mammario.

La tecnica da noi invece adottata e che presenta una grande novità rispetto al passato, è la tecnica chiamata di Lassus-Lejour, che ha il grosso vantaggio di eliminare la cicatrice orizzontale del solco sottomammario.

Infatti con questa tecnica il Chirurgo potrà rimodellare il seno e ridurre la ghiandola unicamente con una cicatrice periareolare ed una verticale. Questo permetterà alle donne di indossare dei decolté e dei costumi più scollati.


In cosa consiste il post-operatorio?


Sono previsti tre incontri post operatori con il Chirurgo. I punti da togliere sono molto pochi, poiché la maggior parte di essi sono riassorbibili. Fin dal secondo giorno dovrete indossare un reggiseno elastico per circa 30 giorni, che contribuirà a migliorare la qualità delle cicatrici.

E’ un intervento non doloroso. Dopo 8/10 giorni dall’intervento si può riprendere la normale attività lavorativa evitando tuttavia di sollevare pesi per almeno quindici venti giorni.


Prima e dopo

Come sarà la futura forma del vostro seno?


Il chirurgo davanti ad uno specchio sarà in grado di mostrarvi il vostro futuro seno dopo aver realizzato alcuni disegni con una matita demografica. Il seno apparirà ridotto nella sua larghezza e con una proiezione maggiore. Inoltre verrà posizionato molto più in alto. La posizione futura dell’areola corrisponderà ad una ipotetica linea tracciata a metà del vostro braccio.


Che cosa può comportare l’intervento?


Ci sarà un miglioramento non solo dell’aspetto fisico ma soprattutto della vostra postura e dei vostri mal di schiena: molto spesso infatti sono causati dal peso di un seno troppo voluminoso.

Finalmente sarete più libere nei movimenti, potrete svolgere attività fisica e avrete più soddisfazione nel vestirvi. Qualche volta può succedere che temporaneamente la sensibilità dell’areola diminuisca.

Inoltre l’intervento può essere l’occasione per asportare cisti o fibroadenomi consentendo al chirurgo di ispezionare le mammelle e quindi di svolgere una azione di prevenzione.